Valencia regina del mare dal cuore gotico

p1060124Siete in cerca di nuove cose da vedere a Valencia? Vi consigliamo una visita alla Marina reale, una vasta area del porto sviluppata quando la città ha ospitato la Coppa America.

La cosa curiosa è che, passeggiando intorno al porto si cammina vicino ad un circuito  stupefacente, ovvero quello che ha ospitato la Formula 1 Gran Premio d’Europa, dove hanno gareggiato i piloti più veloci.

Ci sono molti posti nelle vicinanze dove è possibile fermarsi e consumare snack leggeri mentre si guarda verso il mare. E ‘probabilmente una buona idea per fare questo prima di proseguire per il lungomare di Las Arenas e spiagge Malvarrosa.

Si tratta infatti di due famose e grandi distese di sabbia urbane dove è possibile rinfrescarsi nel Mediterraneo senza lasciare la città. In seguito, continuare la passeggiata lungo il lungomare fino ad arrivare qui totalmente affamati. Quello sarà il momento ideale per assaggiare alcuni deliziosi piatti dedicati alla paella Valencia in uno dei numerosi ristoranti terrazza sul mare che si trovano lungo la strada. Non c’è niente di meglio che gustare questa prelibatezza vicino  al mare.

Dopo pranzo, perché non utilizzare il pomeriggio per conoscere il quartiere storico di Valencia alla luce del giorno? C’è una marea di edifici in stile gotico come la Lonja de la Seda, che vanta l’etichetta di Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.  Un buon percorso da seguire potrebbe essere quella di iniziare dalla stazione ferroviaria, vicino alla Plaza de Toros, e poi proseguire fino al viale Marqués de Sotelo  fino ad arrivare a Piazza del Municipio.

Il Mercato della Seta e Mercato Centrale sono entrambi a poca distanza da questa piazza. Avanti, si continua a piazza Tossal  poi prendere calle Caballeros. Questa strada porta alla pittoresca piazza Plaza de la Virgen, dove si trovano da vedere anche il Palazzo del Governo Regionale di Valencia e parte della Cattedrale.

In quest’ultima, assicuratevi di salire fino alla cima della Torre Miguelete per una splendida vista panoramica su Valencia. Si raccomanda anche una viaggio all’interno della Cattedrale.

Infine, si va verso le Torri di Serranos dove si estende la principale area verde della città, i Giardini del Turia. Questo itinerario vi offrirà un giro del quartiere storico di Valencia in appena due ore. Avrete anche  il tempo di dare un’occhiata al Museo Nazionale della Ceramica. La facciata certamente merita una fotografia, mentre l’interno offre uno spaccato della tradizione ceramica di Valencia.

Perché non si fermarsi poi per un rinfrescante horchata al centro e poi godersi l’atmosfera vivace mentre scende la notte e si acquista qualche souvenir?

Articoli più letti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi