La Cattedrale di Valencia

Entrata dalla piazza della Reina, fu costruita dove precedentemente si innalzava una moschea poco dopo che Valencia fu strappata al dominio arabo.Con aggiunte e modifiche durante i secoli, la cattedrale è un microcosmo che racchiude tutta la storia architettonica di Valencia. La Puerta del Palau è totalmente in stile romanico, la torre campanaria del MIGUELETE (1381-1418) e la Puerta de los Apostoles sono gotici, il presbiterio e l’entrata pricipale dalla Plaza de la Reina sono barocchi, mentre all’interno si trovano molti riferimenti rinascimentali. La cappella del Santo Calice di stile gotico fiammingo si trova nella bellissima sala capitolare, alla destra dell’entrata principale. Si narra che contenga il Santo Graal, il calice dal quale Cristo bevve durante l’Ultima Cena. Una porta conduce al museo della cattedrale che ospita una ricca collezione di dipinti, statue di Benlliure e tesori religiosi. La Cappella di San Francisco Borgia è adornata di due magnifici dipinti del Goya.Alzando lo sguardo si possono vedere i raggi di luce che penetrano dalle finestre traslucide di alabastro della torre, sopra all’altare maggiore.Dal campanile ottogonale del MIGUELETE invece si può ammirare la panoramica della città. Per arrivarci, basta girare a sinistra all’entrata della cattedrale e si salgono i suoi 207 gradini.

Giorni feriali 14-18. Sabato ed il giorno prima di una festività 10-17:30. Domenica e festivi 14-17:30.
Orari Miguelete: Lunedi – Domenica 10:30-12.30 e 16:30-18. Entrata 3 Euro.

Articoli più letti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi