I capolavori pirotecnici delle fiestas valenciane

Fireworks_Valencia_Fallas

Valencia è la città in cui “El Cid”, eroe nazionale della Spagna che combatté contro i Mori, e le feste popolari della città e molti villaggi intorno ancora ricordare di questa epoca. I capolavori di arte pirotecnica arrivano in città con le fiestas e sono amatissimi dai valenciani. Due volte l’anno i fuochi d’artificio impazzano durante le festività di Las Fallas e San Juan.

Valencia, d’altra parte, è conosciuta in tutto il paese per i suoi festival spensierati e per i suoi spettacolari fuochi d’artificio, che si sono sviluppate in questa città per un’arte a sé stante. Qui trascorrono un intero anno la costruzione di un’opera d’arte pirotecnica che poi bruciare in una sola notte. Questo dimostra anche il carattere della popolazione che gode veramente il momento e celebra ogni festa come se fosse l’ultima.

La ciudad ospita i festeggiamenti che coprono due periodi diversi dell’anno in questione: uno dura quattro giorni, con i fuochi d’artificio in Plaza del Ayuntamiento, ed è il ben noto, pazzo e divertente Las Fallas de San José, una celebrazione di inizio primavera. In tutto il paese si possono vedere impressionanti  costruzioni di cartapesta che verranno bruciate l’ultimo giorno del festival, il 19 marzo, dopo una grande festa per le strade che vede partecipare tutti gli abitanti di Valencia. Ma lo spettacolo va avanti durante un’intera settimana di più, con balli in quei bellissimi abiti regionali, corride e fuochi d’artificio.

Las Fallas: carnevale selvaggio e pirotecnico

Scopriamo Las Fallas: qual e’ la sua origine? Si può risalire ai festeggiamenti per l’equinozio di primavera in tempi pagani, e anche per questo assomiglia un po’ al Carnevale in Italia, ma qui il carattere e’ davvero molto più selvaggio.
La città viene percorsa da un’energia febbrile e le strade sono letteralmente prese in consegna dai “fallas”, gigantesche sculture di cartapesta su legno creato da gruppi di residenti e artisti locali.
Ogni quartiere supporta campalinisticamente la propria “falla”. Gli sforzi dei residenti sono impressionanti: si consiglia di arrivare a Valencia un po ‘prima del giorno di San Giuseppe. Quando ti svegli la mattina dopo la “Plantà”, cioè il posizionamento durante la notte delle “Fallas” statue, non puoi che rimanere stupito: più di 350 sono state erette in tutta Valencia !!!

Queste enormi sculture misurano circa 15 metri di altezza, e  rappresenta un immagini grottesche e satiriche di personaggi famosi del mondo, temi di attualità che effettuano il mondo e politici locali o internazionali.
La festa inizia il 12 marzo, e dopo il significativo Plantà il 16 Marzo, la città di Valencia è tutto uno sfavillio: Valencia vanta fuochi d’artificio famosi in tutto il mondo, in particolare quelli che si vedono durante Las Fallas. I migliori maestri pirotecnici del mondo sono valenciani. Ogni giorno alle 2 del pomeriggio  si svolge una “mascletà”, l’evento più importante: più di cinque minuti di forti esplosioni che fanno  letteralmente tremare Valencia. Questo non è un modo di dire: nessuna donna in stato di gravidanza può partecipare a una “mascletà”!
Durante quattro giorni è possibile cguardare le statue e godersi le numerose feste di strada e concerti all’aperto,  raggiungendo le sfilate divertenti, e guardando anche le corride tradizionali tra gustose gare per  cucinare la paella,
Qual è il momento clou per Las Fallas? Naturalmente i fuochi d’artificio durante il pomeriggio, con il “gran finale” il 19 marzo. A mezzanotte ogni “falla” è in fiamme, tra esplosioni furiose. Mezz’ora dopo la mezzanotte, la migliore scultura del festival avrà l’onore di essere bruciata per prima.

hostel-valencia-fallas

Le altre fiestas

Per la Feria de Julio (si, avete indovinato, si tiene proprio a luglio) tutto Valencia è decorata con un mare di fiori. Anche in questo caso ci sono feste danzanti, fuochi d’artificio e alcune delle corride tra le più importanti della Spagna.

A ottobre, il 9, il giorno della Comunidad Valenciana, ci sono commemorazioni della riconquista della città sotto il giogo dei Mori.

Un altro festival tipico è la “Fiesta de la Mocaorá“, un evento particolare amato dai buongustai: appositamente per esso vengono preparati i piatti tradizionali fatti di marzapane, i gustosissimi e zuccherini Piuletes e Tronadors.

Grandiosa la festa per il solstizio d’estate, il giorno di San Juan, a fine giugno, quando per la più lunga notte sul pianeta Terra, i valezani e i turisti vanno  in spiaggia tra feste, musica e concerti, e ancora per i fuochi d’artificio incredibili!

Venite a scoprire il talento dei maestri dei fuochiartificiali in occasione di questi grandi eventi valenzani!

Articoli più letti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi