Valencia, la migliore città per studiare all’universita’

 

mejores-ciudadesLa classifica delle migliori città per studiare e farsi una carriera dopo l’universita’ può essere molto utile per quei lettori indecisi che non sono ancora stati in grado di scegliere il proprio destino.  In questo caso, il portale Excite ha sviluppato una nuova classifica delle migliori città in tutto il mondo per studiare all’università.

I dati utilizzati per il sondaggio sono stati molteplici, ma sono stati correllati guardando  all’offerta accademica della città, al costo della vita, il prestigio dell’università, il numero di posti di lavoro in città e altre variabili economiche.
La bella Valencia è una delle preferite sia dai turisti sia dagli studenti. Con due opzioni di primo livello nella scelta di un college, la comunità universitaria della città ha oltre 150.000 studenti che approfittano di tante opportunita’ ogni giorno leagte al lavoro, ma anche a tante attività di ogni genere, inclusi servizi di prima classe e prezzi accessibili che fanno di Valencia la città migliore per studiare.

E una volta deciso per Valencia, dove andare a vivere? La città universitaria si trova in una piccola area dove vennero costruite anche le prime facoltà di Valencia. Qui si tengono ancora diverse lezioni e una serie di strade tra Mendéndez Pelayo e il Blasco Ibáñez campus, dove potrai svagarti in mille locali come da ‘El Castillo’ (Menéndez Pelayo No. 22).

Il quartiere di Russafa sposa l’atmosfera della città valenciana. Vicino al centro con tanti locali e ristoranti alla moda, a Russafa troverai il Jazz Cafès e tantissimi club. Da non perdere  l’Ubik Café (Literato Azorín No. 13), ideale per una birra, oppure il Mediterránea de Hamburguesas (Sueca, No. 45) o il ristorante vegetariano Copenhagen (Literato Azorin No. 8).

El Carmen con le sue strade piene di tapas bar e club costeggia il cuore della città: le Torri de Serrano e le Torri de Quart, la Cattedrale e il suo campanile El Miguelete, e si apre in piccole piazze dove mangiare e bere. Plaza del Negrito attira tantissimi giovani come anche il Radio City (Santa Teresa No. 19). Ma il quartiere studentesco per eccellenza e’ il Mestalla e il San Jose’ dove avrai le feste Erasmus piu’ belle, vicino a Polo e Peylorón. Oltre al divertimento,  alle tapas e alle bevute in compagnia, lungo la Av. Blasco Ibáñez e le vie collegate a questa, ci sono molte biblioteche dove studiare.

Benimaclet, autonoma fino al 1982, è oggi un’area amata da molti studenti valenciani e non grazie alla tradizione de l’Horta. Economico per gli studenti si arriva qui in cerca di  bar dalle atmosfere un po’ avantgarde un po’ bohemian,  come ‘La Gramola’ (Baron San Petrillo No. 9),  o solo accogliente come il ‘Pata Negra’ (Baron de San Petrillo No. 3).
La tipica horchata si trova ovunque a Benimaclet, vicino alla città di Alboraya, in pratica dove questa bevanda è stata creata secoli fa.

Articoli più letti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi