Pista ciclabile urbana per le opere dello scultore Benlliure a Valencia

Benlliure_Cabecera-1024x297Sabato 21 ci saranno due visite guidate incluse in un interessante programma comunale per Valencia: una per il centro archeologico Almoina e la Cripta di San Vincenzo Martire e un altro che si recherà il muro arabo, il Serranos e la Galleria del Tossal in tre turni. E’ stata inoltre organizzato un percorso ciclabile che traccia le opere dello scultore Mariano Benlliure attraverso la città e arriva alla nuovo punto di osservazione astronomica presso il Museo di Scienze Naturali, questa volta nel cielo diurno.

Il programma comunale si concluderà Domenica 22 con un percorso in bicicletta chiamato “paesaggi d’acqua” che visiterà, tra gli altri siti, la rete di approvvigionamento della città, infrastrutture Piano Sud, mulini e altri beni archeologici. Il percorso passerà attraverso Parco del fiume Turia con fermate in ogni comune per raggiungere il Museo di Storia di Valencia, in origine il primitivo serbatoio di acqua della città.

Tutte le attività sono gratuite e si possono effettuare grazie la prenotazione dei posti nel Museo della Città, il Museo di Scienze Naturali, la Casa-Museo Benlliure, il Museo di Storia di Valencia e Centro Archeologico Almoina.

Sabato 21 maggio si terrà anche la Notte Europea dei Musei con la giornata delle porte aperte sia al MUVIM sia al Museo della Preistoria, dove è possibile visitare le sale espositive e i laboratori. Il Museo Valenciano di Etnologia terrà Domenica 22 maggio una visita alla riserva Bétera. Il tour sarà disponibile dalle 10:00-14:00 e in grado di mostrare gli utensili e gli strumenti che hanno reso possibile la trasformazione dei paesaggi culturali nella società tradizionale.

Infine, l’ultimo fine settimana di maggio si terrà il Primo Congresso Internazionale sulla Antropologia ambientale, dal Museo Valenciano di Etnologia poi andate verso il porto e la Albufera, posti che meritano di essere visitati.

Casa-museo BENLLIURE 

Si trova nella casa di famiglia del famoso pittore Jose Benlliure Gil (Valencia, 1855-1937), che ospita un interessante esempio di nobiltà del tempo, costruito nel 1883, a tre piani, giardino e vernice padiglione. La proprietà e le sue collezioni sono stati donati dalla figlia dell’artista, Maria Benlliure Ortiz nel 1957.

L’edificio principale al piano terra ricrea vari ambiente domestici, con interessanti opere di artisti del momento, come Sorolla, Muñoz Degrain, Rusiñol, Luna Greenie, Nagy. Il mezzanino mostra una selezione di opere di José Benlliure, mentre al primo piano troviamo sia il lavoro del figlio, Jose Benlliure Ortiz ( “Peppino”), sia quello scultore Mariano Benlliur. Al secondo piano si trova la sala espositiva temporanea.

Dietro la casa potrete vedere un delizioso orto mediterraneo che da’ al tutto un certo aspetto romantico, anche grazie alle decorazioni con pannelli di piastrelle, sculture ed elementi in pietra.

Arazzi, mobili d’epoca, strumenti musicali e altri oggetti vengono mescolati con alcune delle più importanti opere di José Benlliure, creando senza dubbio uno degli spazi piu’ suggestivi: la parte inferiore di una pittura semplice padiglione che ricrea stand studio dell’artista più affascinante di questa casa-museo.

COME ARRIVARE

C / Blanqueries, 23. 46003 Valencia
Telefono: 96 391 91 03-04
E-mail: cmbenlliure@valencia.es

PROGRAMMA

Dal Martedì al Sabato dalle 9.30 alle 14.00 e dalle 15.00 h h alle 19.00 h
Domenica e festivi dalle 9.30 alle 15.00

Tariffa casa-museo benlliure

Generale 2 €
Prezzo ridotto 1 €
Entrata gratis (domenica e festivi)
Bonus per 3 giorni 6 €

Articoli più letti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi