Semana de Food Trucks ad Aldaia

Aldaia da oggi sara’ piena di food truck, ovvero camion  pieni di cibo, intrattenimento, musica e attività gratuite per tutti questo fine settimana. Lo spazio in cui tutte le attività si svolgeranno sarà il famoso “Cinturón Verde”, di fronte all’Auditorium TAMA (Av. Joan Fuster).

La città di Aldaia questo fine settimana si riempie dunque di decine di attività per tutte le età: ci saranno attrazioni per bambini fornite da l’Ajuntament d’Aldaia Sabato e Domenica, oltre a musica dal vivo nel pomeriggio di Sabato, officina danze esotiche e dimostrazioni con “Ahlam Alaquàs”, e anche un laboratorio di apprendimento per cavalieri medievali con il gruppo di rievocazione storica “El Centenar de la Ploma” con dimostrazioni di campioni, giostre e costumi medievali.

Di notte, Sabato alle 23:00, la musica riempira’ i cuori (e le orecchie) con  MEGA REMEMBER: partecipano KIKE JAÉN, JOSE COLL y VICENTE BUITRÓN per i piu’ nostalgici.

Domenica si continuerà coi camion alimentari pieni di cibi e bevande: alle 12:00 ci sarà un omaggio a “Bacco d’Aldaia” e in scena arriva un matrimonio romano, con l’aiuto di “Amics del Baco d’Aldaia” e “Saguntum Civistas”. Ci saranno anche DJ e animazione durante tutto il giorno Sempre Domenica alle 19:30 arriva la magia del mago Xemi. In breve si può trascorrere un momento divertente con tutta la famiglia e per tutto il week-end nella città di Aldaia, con spettacoli per tutti i gusti.

E non dimenticate di provare le “Orelletes”, la “tomaca” e i peperoni con tonno!

Il comune di Aldaia si trova nell’area metropolitana occidentale di Valencia. Ha una popolazione di circa 30.000 abitanti e si trova a 8 km da Valencia. Oltre alla Semana de Food Truck, dal 27 luglio – 6 Agosto ad Aldaia si fa festa in onore del Cristo dei bisognosi.
Come arrivare

Da Valencia si può essere raggiunto in via dei CV-409 e CV-410 strade. Il villaggio dispone di una stazione ferroviaria servita dalla linea Valencia-Madrid (via Cuenca) e, da Valencia, il C-3 RENFE line “Cercanías”.

Cosa vedere

 

Da visitare qui la Chiesa Parrocchiale dell’Annunciazione (Església Parroquial de l’Anunciació) costruito alla fine del 15 ° secolo, la Cisterna, una costruzione del 14 ° secolo, utilizzata per la fornitura di acqua a Quart de Poblet, definitivamente chiusa nel 1960 e ora si trova nel nuovo edificio del municipio.

Interessante anche “Casa de la Llotgeta”, un esempio di architettura civile del periodo risalente al 16 ° secolo e situata di fronte alla Chiesa dell’Annunziata. Ospita una mostra etnologica ed artistica di ventagli realizzati nel villaggio, un antico mestiere con una lunga tradizione a Aldaia. Dal 19 ° secolo, gli artigiani locali hanno lavorato il legno, madreperla, osso, ecc, per creare squisiti ventagli. Il MUPA è un’istituzione culturale pubblica che ha lo scopo di diffondere e promuovere questo nobile mestiere. http://museudelpalmito.com

Se avete tempo potreste vedere “La Ereta dels Moros”, un sito archeologico, ora molto deteriorato, dove è stato scoperto il Bacco di Aldaya, insieme a vari capitelli in stile toscano, cisterne, alcune possibili sorgenti di acqua calda e un cimitero privato, il tutto in stile delle grandi ville romane del 1° secolo.

Articoli più letti:

Be the first to comment on "Semana de Food Trucks ad Aldaia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*