Nuova mostra al Museo della Scienza Principe Felipe

comunicando-cacIl Museo della Scienza Principe Felipe presenta una nuova mostra dal titolo: Comunicando. De las señales de humo a los satélites. (Comunicare. Dai segnali di fumo ai satelliti). Un telegrafo Hughes fatta seconda metà del XIX secolo, la macchina di crittografia e decrittografia ENIGMA K-207, una batteria telefono fisso locale 1895 e un centralino manuale di 1935 sono alcuni dei pezzi originali esposti insieme interattivo intorno telegrafia o suoni che emettono lettori audio come vecchio grammofono.

In collaborazione con la Facoltà di Ingegneria delle Telecomunicazioni (ETSIT) dell’Università Politecnica di Valencia (UPV), Fundación Telefónica, MUNCYT, ESA, FERMAX, Museo Storico Militare di Valencia, HISPASAT e INTA, tra gli altri, lo spettacolo da una revisione dei progressi più significativi che hanno segnato l’evoluzione della trasmissione del segnale lungo la storia, dalla Grecia antica ai giorni nostri.

“Comunicare. Da segnali di fumo ai satelliti “offre un percorso didattico attraverso l’evoluzione della comunicazione e dei dispositivi ad esso associati. Situato al terzo piano del Museo, la mostra riunisce parti reali, audio, e scenari interattivi per rivedere la storia delle telecomunicazioni dai suoi inizi rudimentali fino ai satelliti sofisticati.
La mostra invita a scoprire l’affascinante storia delle comunicazioni: dai falò sulle colline montagne che annunciano la presenza di nemici fino moderno Google Glass o le più recenti applicazioni mobili. La mostra offre un sacco di aneddoti interessanti, come la relazione romantica tra un operatore telefonico e proprietario di un’impresa di pompe funebri, che causerebbe la comparsa di centrali telefoniche automatiche. La telegrafia ottica o elettrica, telefonia, radio, televisione, i satelliti, la nascita di Internet, ecc, sono pietre miliari nella storia dei progressi delle telecomunicazioni che hanno portato allo sviluppo di questi punti inimmaginabili per chi che ha iniziato la strada millenni addietro.

Diviso in diverse aree, ognuna delle quali è un importante canale di comunicazione utilizzato durante tutta la storia: il telegrafo, il telefono, la radio, la televisione, la radio o comunicazione satellitare, tra gli altri, giocano bene i loro ruoli.

Attività e visite guidate

L’area espositiva è Wifi e la visita può essere completata con una app scaricabile gratuitamente. Inoltre, son previste una serie di attività che vanno dalle visite guidate, conferenze e workshop, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria delle Telecomunicazioni (ETSIT) dell’Università Politecnica di Valencia (UPV), tra gli altri. Durante le visite guidate per il pubblico in generale, si può godere dell’innovativo Google Glass.

In situ nella mostra anche un workshop sulla radio, che si concentrerà su radio, uso e componenti, e come utilizzare le procedure dei radioamatori per comunicare.

Articoli più letti:

Be the first to comment on "Nuova mostra al Museo della Scienza Principe Felipe"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se lei continua a navigare accetta l'istallazione dei cookie.

Chiudi